Catalogato | Ospiti

Tags : ,

Antonella e la sua idea: gli Attaccastorie

Pubblicato il 01 maggio 2010 da Flavia

Benvenuta Antonella! Raccontaci di te: dove vivi, di cosa ti occupi….

Posso dire di essere una milanese con influenze del Nord Est e del Sud. Per questo mi sento un po’ anomala: ho ereditato la creatività dei napoletani abbinata alla riservatezza dei veneti.
Fin da bambina ho sempre amato molto il disegno, tanto che dopo gli studi superiori, sono approdata all’Istituto Europeo di Design,  specializzandomi in illustrazione.  Oggi vivo in campagna, in un paesino scelto oltre che per la sua quiete e il verde che lo circonda, anche per il suo nome: “Merlino”.  E’ un paesino del Lodigiano, che trovo sia l’ideale per crescere i miei due bambini, di sei e tre anni.

Parlaci di ABC zone: che cos’è e come funziona? Chi ci lavora?

ABC Zone è uno studio di grafica e illustrazione che ho fondato nel 1997. All’inizio con due colleghi ci occupavamo quasi esclusivamente di illustrazione per riviste e libri. Nel tempo le cose si sono diversificate e ho aperto uno studio da sola, occupandomi inizialmente di grafica e progettazione editoriale per note case editrici nel settore della scolastica, e creando depliant e cataloghi per altre aziende milanesi.
Ho seguito per vari anni, in esclusiva, la produzione di una nota casa editrice Torinese per la scuola primaria, e nel contempo seguendo anche altri clienti  nel settore pubblicitario. Attualmente collaboro con varie case editrici molto note (Mondadori Education, Pearson Italia, Rcs…) realizzando libri per la scuola primaria e secondaria di primo grado, e ho anche altri clienti per la grafica pubblicitaria. Da diversi anni mi seguono in questa impresa le mie fidatissime collaboratrici Veruska e Tatiana che considero entrambe come il mio braccio destro e che oltre ad essere molto brave sono anche delle amiche.

Come gestite al momento la vostra attività imprenditoriale e come vi dividete i ruoli?

Io mi occupo della parte creativa in sinergia con  Veruska e Tatiana. Seguo il cliente dal contatto iniziale, gestisco i fornitori, e ovviamente lo studio. Ho avuto al fortuna anche di avere come alter ego mia sorella Vanessa, che mi ha aiutato molto soprattutto nelle mie gravidanze e nei mesi successivi al parto. Anche se non ho mai smesso di lavorare, o da casa o in studio, con i miei piccoli al seguito (li ho allattati entrambi fino ai 10 mesi), è stato importante avere un supporto di questo tipo.
Vanessa, che è anche una super mamma di  3 meravigliose bambine, adesso mi segue nella parte amministrativa nella promozione di Scelta Maculata, il progetto che propone i libri personalizzati L’ATTACCASTORIE, partito nel novembre 2009.

Quali sono al momento i maggiori ostacoli da affrontare?

Gli ostacoli, il più delle volte, sono dovuti ai tanti impegni lavorativi che molto spesso si intrecciano con la vita privata e familiare.
Mi capita spesso quindi, che per poter finire un lavoro debba lavorare durante le ore serali fino alle ore piccole per rispettare le scadenze e per non togliere ore preziose alla famiglia.

E le maggiori soddisfazioni ?

Le soddisfazioni arrivano prima di tutto dalle nostre famiglie che ci sostengono e credono nelle nostre idee. E anche dai clienti che ci ringraziano per il lavori fatti. Con i nostri  libri poi, sono sempre più le mamme che ci scrivono e ci raccontano le emozioni dei loro bimbi nel ricevere l’Attaccastorie.

Come nasce l’Attaccastorie e che cos’è?

L’Attaccastorie nasce dalla mia esperienza di mamma. Ho sempre raccontato ai miei bambini tante favole. In ogni momento della giornata cercavo quella più giusta per l’occasione. Ed ogni volta i miei bambini si sentivano protagonisti di avventure meravigliose. Nella realizzazione delle storie mi sono avvalsa della preziosa consulenza della Dottoressa  A. M. Morandi, preside di una nota scuola milanese.
La parte creativa e progettuale è stata complessa, ma direi che il risultato ci soddisfa molto e le conferme ci sono date dai molti apprezzamenti che riceviamo dai nostri acquirenti. Il libro ha il testo personalizzato con il nome del bambino e dei suoi cari, ma tutti questi personaggi sono anche degli stickers con il loro volto fotografico, che il bambino si divertirà ad attaccare durante la lettura.
L’attaccastorie è anche un cd audio musicato e narrato da attori del Piccolo Teatro di Milano, dove anche qui compare davvero il nome del bambino protagonista. I bambini rimangono stupiti  e meravigliati nel sentire il loro nome nel racconto.

Qual è, dal punto di vista educativo,  il valore di una narrazione “personalizzata”, in cui “il protagonista sei tu” rispetto alle fiabe tradizionali?

Dal punto di vista educativo, queste storie offrono uno stimolo maggiore alla lettura, proprio perché personalizzate; stimolano la conoscenza di nuovi termini e ampliano il lessico. Inoltre il fatto di essere protagonista accresce l’autostima del bambino. In ogni racconto c’è la presenza o del fratellino e/o di un amico, dei genitori o di altri personaggi proposti in base al titolo del libro: un vero e proprio lavoro di squadra!

Ho visto che le storie sono personalizzabili anche in base a “modelli familiari” diversi da quelli tradizionali. Figli unici, oppure genitori single o separati. E’ bello che ci abbiate pensato.

Le nostre storie, proprio perché personalizzabili, sono lo specchio della nostra società. Oggi una percentuale molto elevata  delle coppie sono separate, e questo è un fatto che non si può trascurare. Mettere un genitore solo, o neanche uno, consente a tutti i bambini l’accesso a L’Attaccastorie, senza creare “fastidi” in famiglia o sensi di esclusione. Abbiamo pensato anche alle famiglie multietniche… modificando il colore delle immagini degli stickers!

Quali obiettivi hai per il futuro del tuo business?

Attualmente stiamo sviluppando la nostra rete di vendita  anche in librerie specializzate per l’infanzia in Italia. Per quanto riguarda il nostro progetto Scelta Maculata, stiamo progettando altri prodotti personalizzati sempre dedicati ai piccoli lettori che saranno presto in vendita sul nostro sito www.sceltamaculata.com

Grazie mille Antonella, e buona fortuna!

 

 

 

Acquistare un libro personalizzato L’ATTACCASTORIE è semplice: basta andare sul sito

www.sceltamaculata.com

nella sezione prodotti,

- Selezionare la storia desiderata

- Indicare il nome del bambino protagonista e degli amici  richiesti nel FORMAT da compilare

- Allegare, tramite il format, le foto richieste in base alla storia scelta per protagonista, amici, mamma, papà

maestre..(se non si possiedono tutte le foto gli stickers avranno il volto illustrato) 

- Effettuare il pagamento in tutta sicurezza tramite PAYPAL anche con

Carte di credito oppure con bonifico bancario

- L’ATTACCASTORIE personalizzato arriverà direttamente a casa, nel giro di 10 giorni.

 

I libri si possono acquistare anche presso:

Libreria Nuova Scaldapensieri – Milano

Fata & Celeste – Milano

Libreria Timpetill – Cremona

 

Un commento per “Antonella e la sua idea: gli Attaccastorie”

  1. supermamma scrive:

    li conoscevo perchè avevano fatto pubblictà su pane amore e creatività
    davvero un’idea originale :-)


Lascia un commento

Parliamone

email facebook friendfeed linkedin rss twitter wmi

Le conversazioni del Village

thetalkinvillage.com

E’ una lunga storia

Scarica il banner!

veremamme

Iniziative