I vostri messaggi – 1. Wonderland

Pubblicato il 03 settembre 2009 da Flavia

Ciao Flavia,

vedo che hai colto subito la mia “polemica”.
Un’altra domanda che a questo punto sollevo è: perchè a parte rari casi – vedi MaM o Spighe – insieme non si riesce a far niente, non riusciamo a guidare le attenzioni che invece subiamo passivamente da media e da aziende?
Parlano di noi come “una potenza” ma al tempo stesso non ci lasciano parola.
Qualche mamma 2.0 è stata per caso interpellata da Grillo prima del progetto? Sono curiosa di saperlo.
E’ come se io domani decidessi di lanciare un’iniziativa per radunare, compattare, attirare verso il mio baricentro e rendere “così potenti da cambiare la società” una categoria tipo che ne so, i tassisti. Tutto senza aver mai preso un taxi e senza aver parlato con i diretti interessati, soltanto perchè qualcuno mi ha spifferato “ehi, queste stanno diventando tante, adesso prenderanno parola”.
E invece di darla a noi, la parola, parlano al nostro posto!
Come mamma 2.0 non mi sento rappresentata dall’iniziativa di Grillo, anzi mi sento sfruttata.
Io sono qui da sola al mio Mac, non ho un azienda a cui fare riferimento ne’ risorse o contatti per fare qualcosa, ma alcune di voi si.
Io, come tante di noi, possiamo metterci la presenza e le idee. Quelle si, che sono tante. Senza contare la capacità comunicativa.
Che se sei Grillo, ad aprire un blog e fare ventimila contatti al giorno ci metti poco. Se sei nessuno, ogni contatto è guadagnato.
A voi la parola.

Lascia un commento

Parliamone

email facebook friendfeed linkedin rss twitter wmi

Le conversazioni del Village

thetalkinvillage.com

E’ una lunga storia

Scarica il banner!

veremamme

Iniziative