Catalogato | Flavia blog

Tags :

Vi raccomando questo posticino

Pubblicato il 14 luglio 2009 da Flavia

Ecco dove una mamma scombinata e nervosissima, una tata filippina e due pezzetti abbronzati hanno trascorso gli ultimi dieci giorni, in un anticipo di vacanza prima delle ferie col papà ad agosto. Ve lo svelo perchè, se doveste capitare da queste parti, vale proprio una visitina. La gestione è così familiare e il posto così tranquillo che, dopo la cena, il caffè e il liquorino, gli ospiti si trattengono nel patio a chiacchierare col cuoco, che oltre allo show culinario (cito solo un paio di chicche: un cacio e pepe da urlo e un bombolone caldo alla crema da svenimento) ne fa anche uno di cabaret, con i suoi racconti di famiglia.  Si cena al richiamo di una campana alle otto precise, si sta a tavola tutti insieme, e quindi anche un’asociale come me finisce col fraternizzare tra un boccone di traverso a Pezzettino e un’occhiataccia a Pezzetto che sta dormendo con la testa nel piatto… soprattutto se la coppia seduta accanto è in prima attesa di due gemelli (gulp! non sono riuscita a dissimulare lo sgomento, ma poi mi sono ripresa e ho consigliato loro di farsi un giro qui). Ma i bambini sono stata la vera attrazione del “villaggio”. Dopo colazione prima di andare in spiaggia, e dopo cena prima di andare a nanna, la mamma scombinata sedeva al computer, usufruendo del wi-fi del patio, a smaltire la posta e a controllare l’avanzamento dei vari progetti, cercando di non pensare all’impressione pessima che stava dando (due pezzetti scorrazzanti in libertà tra gli ospiti e lei occupata a fare altro). E loro si divertivano e facevano PR: partita a biliardino contro un motociclista enorme e tatuato, chiaramente rubando sul punteggio, chiacchiere varie con gli ospiti (“Signora ma che ha detto pezzettino? non lo capisco!” “non si preoccupi guardi, non è un problema solo suo” rispondo senza alzare lo sguardo “signora secondo me ha fatto la cacca!” “ah davvero? sentiamo qui…aaaaaaarggh mannaggia è proprio vero” risata di tutto il patio), bagno in piscina con lezione di nuoto improvvisata da un bagnante co-optato sull’istante, richiesta di gonfiare braccioli a signora incremata, dopodichè richiesta di gonfiare anche il materassino visto che mamma non ne ha mezza voglia, furto di qualsiasi oggetto dotato di ruote, per fare brrumm bbruumm dappertutto, compreso il carrello di una simpatica e tenera signora disabile… Ecco, se avete pensato ma chi è la madre assente di questi due scugnizzi, che poi alle sei del pomeriggio lascia le consegne al cuoco Gianni per la pappa del piccolo e alla tata per le docce, e va a correre nel parco o a nuotare in piscina, che mangia perchè tanto ha fatto attività fisica oppure fa attività fisica per aver mangiato troppo, e infine alle undici passate quando tutti dicono buonanotte o escono a fare un giro mormora “buonanotte” e resta da sola al pc per altre due ore… beh, eccola qua.

Arrivata tesa e nervosa, alla fine ero rilassata e contagiata dalla serenità e simpatia delle tante persone che hanno frequentato l’agriturismo, delle più diverse provenienze.

Adesso, con un verbale della stradale e un libretto ritirato fino a quando riuscirò a fare la revisione alla macchina del salentino, coperta di sabbia manco avessi fatto il rally nel deserto, lo sono – di nuovo – molto meno.

4 Risposte per “Vi raccomando questo posticino”

  1. Silvietta scrive:

    Bello!
    che voglia… vediamo nel futuro!

  2. Isa scrive:

    ah ah ah! :-)))
    sopravviverai va!!! ;)

  3. ondaluna scrive:

    Pure io! Pure io !!!
    Voglio rilassarmi e fare quello che mi piace: perché l’importante è liberarsi dai "devo" e godersi un pò di "posso", giusto?

  4. Flavia scrive:

    Bello, sì..
    Isa, non lo so se sopravvivo.. non è tanto il rientro, quando i casini operativi che si sono accavallati tipo macchine, telefoni…
    Onda, esatto, non dovrebbero esistere troppi "devo" e soprattutto mai i "non posso" , ma solo "voglio" oppure "non voglio"…


Lascia un commento

Parliamone

email facebook friendfeed linkedin rss twitter wmi

Le conversazioni del Village

thetalkinvillage.com

E’ una lunga storia

Scarica il banner!

veremamme

Iniziative