Catalogato | Boppy blog

…E allattare diventa una piccola poesia

Pubblicato il 21 luglio 2009 da Flavia

All’inizio dell’allattamento (non particolarmente lungo: cinque mesi per entrambi i miei cuccioli, poi sono rientrata al lavoro) il dolore è stato tanto, anche per me. Ricordo che avvicinavo il piccolo al seno e all’ultimo momento esitavo, lo riavvicinavo, e quando stava per attaccarsi voracemente con quella boccuccia, esitavo di nuovo. Poi, appena cominciava, io sbattevo un piede e lasciavo partire una bordata di parolacce. Ogni santa volta. Ma tutto passa, e finalmente arrivano anche i momenti belli.
Ringrazio Silvietta che è qui tra le nostre Boppy Blogger, e che, oltre ad avermi nominata tra le madrine del suo blog, mi permette di rimanere in tema con delle belle parole e delle belle immagini.
Dal suo blog,  le parole con cui un famoso psicoanalista immagina che un bimbo pensi se stesso in quei momenti. Buona lettura.

Un commento per “…E allattare diventa una piccola poesia”

  1. Silvietta scrive:

    grazie Flavia dell’onore della citazione e del commento! La tua sincerità e la vivacità con cui descrivi il tuo allattamento per me è stata di fondamentale aiuto e deriva per perdonarmi e assolvermi dalle parolacce, dai momenti neri, dalle difficoltà in attesa del sereno.
    Per questo, per il post ma soprattutto per VereMamme.it
    Grazie (spero non solo a nome mio!)
    a presto,
    s.


Lascia un commento

Parliamone

email facebook friendfeed linkedin rss twitter wmi

Le conversazioni del Village

thetalkinvillage.com

E’ una lunga storia

Scarica il banner!

veremamme

Iniziative