Catalogato | Boppy blog

Amore a "seconda vista"

Pubblicato il 26 luglio 2009 da Serena TOlino

Durante il corso preparto mi ero innamorata del cuscino d’allattamento che usava l’ostetrica per spiegarci le posizioni per allattare, ma, chissà perché, ero convinta che non avrei avuto latte e non l’ho comprato… Ho spedito il fidanzato a comprarmene uno solo durante il mio terzo giorno in ospedale dopo la nascita della gnometta, quando ormai la montata lattea era arrivata ed ero certa che a qualcosa sarebbe servito…

In realtà poi alla gnometta non è mai piaciuto granché, riusciva a starci comoda, i primi mesi, soltanto quando l’allattavo dal seno destro.. Il sinistro lo schifava sempre un po’, e usare il cuscino la rendeva soltanto più nervosa.. C’è anche da dire che i primi tempi io avevo con lei l’agilità di un bradipo… Fatto sta che tra la pesantezza del cuscino (vera pula di farro, per carità, ma ogni volta per spostarlo dovevo chiamare un carro attrezzi) e la sua evidente insofferenza per questo cuscino, il poverino era finito ad essere usato soltanto per alleviare i dolori della schiena del povero papà quando la faceva addormentare…

Devo dire onestamente che, arrivata a 10 mesi e passa di allattamento, non avrei mai pensato di comprare un altro cuscino per l’allattamento. Se ne sarebbe parlato, semmai, al secondo figlio (presumibilmente quando la prima andrà a scuola da sola, come minimo)… Quindi, diciamocelo, ho accettato di provare boppy perché era gratis… Ecco, l’ho detto?! Sì, l’ho detto!!

Quando è arrivato Boppy era un caldo pomeriggio in cui avevo appena preso sonno. Ovviamente ho subito pensato che soltanto un autentico tritascatole potesse arrivare all’ora della pennica. L’ho preso, l’ho aperto con un occhio chiuso e l’altro pure, ho osservato la fodera con gli animaletti della savana, ho pensato che non mi piaceva, l’ho adagiato con ben poca cura sul divano e me ne sono tornata a dormire.

Mi sono ricordata del povero Boppy soltanto il giorno successivo, e scettica ho pensato: “Ah sì, proviamo se la gnoma apprezza sto coso!”… Subito dopo averlo preso in mano ho ri-notato la sua leggerezza (questo punto mi stava davvero a cuore) e ho provato… 

C’è da dire che le gnometta ormai è capace di essere allattata anche a testa in giù, quindi questo ci ha senza dubbio aiutate… Probabilmente usato alle prime settimane di allattamento non le sarebbe piaciuto lo stesso…

Ma il meglio doveva ancora venire… l’ho girato per poggiarlo dietro la mia schiena…Ecco, in quell’attimo una sola parola può descrivere quello che ho pensato: “GODURIA”… sì, un’autentica goduria!! La mia povera schiena, solitamente martoriata dai 10 kg raggiunti ormai dalla gnoma, mi ha ringraziato in 18 lingue diverse, facendomi l’ahola e accennando pure due passi di cha cha cha… 

Informato delle novità, ovviamente il fidanzato ha provato come funzionava nel momento nanna… Da adesso la gnoma, che fino a poche settimane fa ci intratteneva coi suoi urletti fino all’una di notte (oh yeah!) e che non voleva saperne di addormentarsi se non in braccio, cullata per mezz’ore intere e costringendoci a ben poco piacevoli bagni di sudore ha capito che il biberon di camomilla e il cuscino sulla coscia del papà significano: NINNA! e magicamente si addormenta in un quarto d’ora poggiata sul suo boppy!!! Dopo averla spostata nel lettino, Boppy adempie alla sua ultima funzione prima di andare a dormire anche lui: lo mettiamo sotto i piedi della gnoma, in modo che non scivoli in fondo al lettino..

Probabilmente perché influenzata anche dalla mia precedente esperienza, devo dire che di Boppy apprezzo la leggerezza e la maneggevolezza, oltre al fatto che può essere lavato interamente (cosa che, soprattutto d’estate, viene apprezzata da me, la gnoma, il padre della gnoma e pure i vicini di casa) mentre la mia schiena apprezza l’estrema comodità. La gnoma condivide il giudizio della schiena, a quanto pare!

Anche io però, un po’ fissata per i prodotti naturali, devo dire che se fosse in fibre naturali lo comprerei con maggiore convinzione!

Ad ogni modo, come avrete intuito data la mia prolissità, in questo momento vi scrivo con Boppy dietro la schiena… ;) 

2 Risposte per “Amore a "seconda vista"”

  1. Flavia scrive:

    Serena, ma questo e’ un trionfo!! sto facendo la ola anch’io. quasi quasi lo voglio per la mia povera schiena martoriata dalle ore al computer…

  2. sere scrive:

    esatto!!!!!! è un autentico trionfo!!! solo che devo riuscire a strapparlo dalla grinfie del padre, ormai…. ;)


Lascia un commento

Parliamone

email facebook friendfeed linkedin rss twitter wmi

Le conversazioni del Village

thetalkinvillage.com

E’ una lunga storia

Scarica il banner!

veremamme

Iniziative