Catalogato | Mamamablog

Tags :

Il piano d’azione – 1. gli obiettivi

Pubblicato il 22 giugno 2009 da Flavia

Avevo promesso a Piattini, in una puntata della radio di VereMamme, che prima o poi saremmo arrivate a parlare del Piano, quello maiuscolo, quello che collega il pensiero all’azione. E infatti giugno/luglio, sapete, sono proprio i mesi in cui si cominciano a preparare i piani per l’anno successivo (sulla base di quello che abbiamo imparato in questi primi sei mesi e, abbastanza paradossale e ironico, quello che ci aspettiamo di imparare nei prossimi sei).

Per Piano si sintende cosa vogliamo raggiungere (obiettivi), come lo vogliamo fare (strategie), e con quali risorse (budget).

Quanti piani mi sarò sorbita? Beh, più o meno ne avrò fatto uno all’anno per ogni prodotto gestito per gli ultimi quindici anni, più almeno 5-6 revisioni all’anno per ciascuno. In più ho visto tanti di quei piani fatti dagli altri … Una notevole quantità di energia pianificatrice insomma. Risultato: la realtà non ha mai seguito i piani. Domanda legittima: allora a che cavolo serve fare un piano? E che razza di senso ha cercare di applicare questi concetti markettari alla mia vita personale, che per definizione è ancora meno prevedibile?

Aspettate un attimo, che mi faccio un altro caffè. (Se il primo caffè della giornata ha prodotto solo questo, vuol dire che non ha funzionato granchè). Il piano d’azione >>

Lascia un commento

Parliamone

email facebook friendfeed linkedin rss twitter wmi

Le conversazioni del Village

thetalkinvillage.com

E’ una lunga storia

Scarica il banner!

veremamme

Iniziative