L'angolo dell'esperto: il coache efficace e il pabblic spiking

Pubblicato il 22 maggio 2009 da piattini cinesi

Domani a Milano c’è il Mam, durante il quale le/i blogger si presenteranno al pubblico con un breve discorso. L’atmosfera sarà informale e rilassata, ma qualcuno ammette di avvertire una leggera ansia all’idea di esprimersi di fronte a una platea.
Per questo anche questo venerdì siamo andati a disturbare il nostro coache efficace, Massimiliano Massimo Gajardo, detto Malimor

- Buongiorno Malimor.

- Buongiorno Piattins, anvedi come sei bella oggi. Se vede che t’ha funzionato la mia tecnica dell’altra vorta.

- Quale tecnica? Quella del A ripijate ni?

- Prego, Piattins, famme er piacere. A ripijate, ni ™, nun te sbajà . Io s’ bbono e caro però su ste’ cose me piace da chiarì il mio pensiero da subito, a scanzo d’equivoci.

- Va bene va bene. Comunque sì, devo dire che la tecnica ha funzionato. Mi sento meglio

- E se vede, se vede…ammazza quanto sei bbbo.. ehmmmm bella oggi

- Guarda Malimor, grazie davvero per tutti questi complimenti. Però adesso cerchiamo di arrivare al tema di oggi.

- Ok. De che dovemo parlà?

- In questi giorni molte lettrici ci hanno chiesto come si fa a superare l’ansia di parlare in pubblico. E io giro a te la domanda

- A Piattì, dì alle tue lettrici che se so’ rivolte all’uomo giusto, perché io è da quando c’avevo du’ anni che parlo in pubblico.

- Scusa ma come due anni, a quell’età i bambini non fanno manco i discorsi

- I bambini normali non fanno i discorsi, ma qui stiamo a parlà de Malimor, mica pizza e fichi. Io a du’ anni so’ salito sur tetto de casa de mi zia e ho fatto la mia prima conferenza

- Ma scusa come conferenza, su che cosa?

- Se chiamava “come togliere il pannolino in cinque mosse™”

- Ma come pure lì c’era il ?

- E certo che c’era. Ah bella, qui si nun te sveji te leveno tutto

- Hai ragione Malimor, come sempre. Ma insomma ci dai qualche consiglio su come superare l’ansia da conferenza?

- Guarda Piattins, come ho già detto nel mio e-book “Pabblic spiking: tecniche de coache per nun fasse venì un attacco de colite prima de parlà in pubblico” i consigli da dà so’ pochi ma buoni

- Dai, cominciamo dal primo

- Er primo, Piattì, è la respirazione

- La respirazione?

- Eh sì. La respirazione. Se te metti a respirà affannata come pe’ le doje hai chiuso. L’attacco de panico te viene sicuro.

- E allora,scusa, come bisogna respirare?

- Piano, devi respirà piano, bello manzo. Poi te ne vai davanti a uno specchio e cominci a fa: ammazza quanto so’ fico, ammazza quanto so’ bravo, ammazza quante cose interessanti c’ho da dire

- MMM ottimo esempio di autosuggestione, e poi?

- E poi te devi prepara na storia, o chennesò, na barzelletta..

- Una barzelletta?

- E certo n’a barzelletta. Lo devi fà ride er pubblico, lo devi conquistà

- Ma scusa, metti che devo parlare di un argomento serio, magari un po’ spinoso, delicato…

- Ma che stai a dì. Ma sei proprio fuori. Ah Piattì ma che te frega delle cose serie. La vita è breve la gente vuole ridere, se vuole sganasciare, se vuole dimenticare de li fattacci sua. E poi comunque se proprio devi parlà de cose serie prima falli ride, e vedrai che t’ascolteno de più pure dopo

- Ci proverò, anche se non sono tanto convinta. E poi scusa, se per caso non ridono?

- Piattì, tesoro mio, ma te devo spiegà proprio tutto. Guarda che il caso non esiste. Tu non è che alla conferenza ce devi annà da sola..

- Ah no?

- Eh no bella. Ce devi portà l’amici. Quelli rideno, te fanno l’applausi e allora pure il pubblico penza e ma se quelli rideno vor dì che fa ride davvero, e rideno pure loro. Hai capito?

- Ho capito, ho capito benissimo

- Allora sei pronta a parlare in pubblico?

- Boh? penso di sì….in linea di massima

- Allora damme 70 euri

- Come 70 euri, e perché?

- Perché t’ho fatto con successo er corso de pabblic spiking, l’hai detto pure tu che ora te senti pronta…vor dì che ha funzionato

- Ma Malimor, questa è un’intervista! E poi io dicevo che ero pronta così per dire

- Guarda ceh io te lo rifaccio, eh? Senza problemi. Con la formula soddisfatti o rimborsati io il corso te lo rifaccio finché non sei pronta. Aspetta che ricomincio: Nel mio e-book “Pabblic spiking: tecniche de coache per nun fasse venì un attacco de colite prima de parlà in pubblico” i consigli da dà so’ pochi ma buoni

- Ma che ricominci per davvero? No ti prego..

- E certo, l’hai detto te che nun eri pronta

- Sì ma non so se è il caso…

- Guarda che nun c’è problema. Io ricomincio: Nel mio e book….

- No senti Malimor, va bene, lo ammetto, sono pronta…

- Ok, allora se sei pronta dammi i 70 euri

- Malimor…

- Sì cara?

- No, volevo dire Malimor(tacci).

post correlati

l’angolo dell’esperto

8 Risposte per “L'angolo dell'esperto: il coache efficace e il pabblic spiking”

  1. Arianna scrive:

    Hi hi hi… peccato non poter essere presente al MaM domani…!

  2. Alchimista in libertà scrive:

    Ok lo ammetto, leggere i tuoi post immaginando la tua faccia è tutta un’altra faccenda!

  3. Pocahontas scrive:

    Illustrissimo Dottor Malimor,
    La ringrazio pubblicamente per avermi illuminato in merito al pabblik spiking (mi perdoni, il mio inglese non e’ un granche’, spero di averlo scritto correttamente).
    I suoi saggi insegnamenti non potrebbero arrivare in un momento migliore visto che settimana prossima saro’ chiamata ad intervenire ad un Pabblik Hearing nella ridente cittadina di Stamford per esprimere la mia opinione sulla spinosa questione dei tagli alla scuola publica.
    Forte dei suoi preziosissimi insegnamenti sto cercando di preparare una barzelletta adatta alla situazione. Urge un suo consiglio: ma secondo Lei, egregio professore, se riciclo la famosa battuta sull’abbronzatura del loro Presidente, me li conquisto? Un’affermazione cosi’ piena di tatto e tanto, tanto spassosa dovrebbe essere ever griin, o sbaglio?
    Attendo speranzosa un suo consiglio.

  4. Isa scrive:

    ahahahah! troppo buono ! ;-)))

  5. Flavia scrive:

    ora comincio a fare le prove davanti allo specchio….

  6. Laura scrive:

    attente attente che vi seguo online!

  7. piattinicinesi scrive:

    @pocahontas a pocaho, gajarda la barzelletta sull’abbronzatura, usa qella che vai forte!!

  8. piattinicinesi scrive:

    @alchimista non è che mi immaginavi come Gajardo, eh? oppure era Vaginia


Lascia un commento

Parliamone

email facebook friendfeed linkedin rss twitter wmi

Le conversazioni del Village

thetalkinvillage.com

E’ una lunga storia

Scarica il banner!

veremamme

Iniziative