Frescobalda de Cavolis e le lezioni di cucina

Pubblicato il 27 marzo 2009 da piattini cinesi

Da più parti nel web si leva un grido disperato : “Che preparo per cena?”.La Piattina, sensibile ai problemi delle donne, e solidale con Flavia, la cui massima espressione culinaria è l’apertura del prosciutto sottovuoto, ha deciso di contattare la sua amica, la contessa Frescobalda de Cavolis, esperta di finger food, finger nose, finger eye e campionessa europea di salsa besciamella.

- Ehi Frescobalda Ti ricordi che mi avevi promesso quella consulenza sulla cucina?

- Certo che mi ricordo. Vieni Piattins, entra pure e siediti, mentre pulisco i carciofi. Vuoi un aperitivo?

- Ehm veramente sarei a dieta ma…va bene, però una cosa leggera…

- Leggera leggerissima. Ecco qui un succo di mirtillo appena fatto con le mie manine.

- Come appena fatto con le tue manine? Ma scusa il mirtillo dove l’hai trovato?

- È congelato. L’ho raccolto l’estate scorsa in montagna e l’ho congelato in simpatici sacchetti sottovuoto da due etti…

- Da due etti? Ma quanti sacchetti hai?

- 33 o forse 35…non mi ricordo. Aspetta che chiedo al maritozzo. Maritozzoooooooo!

- Siiiiiii?

- Quanti sacchetti di mirtillo abbiamo?

- 34, o forse 32…

- Uff, non riesce mai ad essere preciso. Comunque sono tanti, quindi bevi pure tranquilla che tanto non finisce.

- La vuoi una fetta di torta salata insieme al succo di mirtillo?

- Be, magari….ma non vorrei disturbarti…

- Nessun disturbo. Cambio il cestello del mio Bimbo, così passiamo da modalità centrifuga di mirtillo a torta salata. Aspetta che ci metto questi gambi di carciofi, due funghetti secchi, tre fagiolini, una foglia di menta, la farina integrale, l’olio, il sale, un mezzo bicchiere di vino e….ah già, la besciamella. Maritozzooooooo, mi prendi la besciamella?

- Ce l’hai in frigo!

- In frigo? Fammi controllare. Ah ce ne è ancora meno male, mi sento sollevata

- Ma che è quel barattolo, Frescobalda?

- Besciamella

- Ma è enorme!

- Ma no, è solo la versione medium, nel congelatore ne ho altri 17 così. Mi devo decidere a rimpinguare le scorte.

- Ma che ci fai con la besciamella?

- La metto nel Bimbo, è ovvio, e cosa se no? Al Bimbo piace la besciamella, se la beve, se la slurpa, si ingrassa le giunture. Senza besciamella non mi parte neanche, che ci vuoi fare?

- Ma scusa Frescobalda, metti tutto insieme, così?

- Certo. E come se no? Adesso aspetta che mi accendo una sigaretta e….ah no, acc, ha già fatto…

- Già fatto? Vuoi dire che ha già mescolato?

- No no ha proprio fatto la torta, eccola, te ne taglio una fetta…

- Ma è incredibile! Ma scusa come ha fatto a uscirti una torta così da là dentro, è pure più larga dell’imboccatura del Bimbo

- Sì ma questa è la versione nuova al silicone, che si allarga per far uscire il contenuto…

- Accidenti, ma questo è solo l’aperitivo, e per cena cos’hai previsto?

- Per cena …a dire il vero per cena non ho previsto niente. La tua telefonata mi è giunta inaspettata

- Scusami, avrei dovuto avvisarti in tempo…

- Non fa niente, non fa niente, tanto sai che ho il mio Bimbo. Però guarda stasera ti voglio fare una delle ricette della zia Nduja Benedetta. Maritozzooooooooo! Dove hai messo il libro della zia Nduja?

- Ce l’hai sullo scaffale a destraaaaaaaa!

- Eccolo eccolo qua il mio librozzo bellissimo. Pensa che l’ha scritto tutto a mano il marito della zia Nduja, il conte Arrosticino de Cavolis, sotto dettatura della moglie.

- Che quadretto romantico…..
Romanticissimo, eh ma sai purtroppo non ci sono più i mariti di una volta….Vediamo un po’….Ah ecco ho trovato, pollo al grand marnier con salsa besciamella. Maritozzoooooo! Dov’è il pollo che stavo scongelando?

- Nel frigooooooooo!

- Ah eccolo qui

- Ma Frescobalda quel pollo è ancora intero, come fai a metterlo nel Bimbo?

- Ma questo trita tutto, sai, non c’è problema? Una volta ci ho messo uno struzzo

- Uno struzzo?

- Uno struzzo uno struzzo certo. Vedrai che non c’è problema. Adesso mettiamo la cipolla, il pepe verde, l’alloro, quattro patate e la salsa besciamella

- Senti….ma io la salsa besciamella non so se posso mangiarla….sai per il lattosio

- Non ti preoccupare, metto il programma modifica lattosio e vedrai che sarà digeribilissimo. Ecco, il tempo di fumarmi una sigaretta ed è pronto

Ma scusa Frescobalda, ma come faceva la za Nduja a fare questa ricetta senza il Bimbo?

- Usava il marito, no? Ah quelli sì che erano bei tempi. Lei lo metteva in cucina, gli dava gli ingredienti e faceva tutto lui. Molto meglio, anche perché non doveva neanche cambiare il cestello.

- Capisco. Ma…è pronto?

- Pare di sì, fammi controllare…..sì fantastico. Aspetta che chiamo il maritozzo. Maritozzooooooo! E’ prontoooooooo!

- Non posso venire.

- Come non puoi venire?

- Sono chiuso dentrooooo!

- Oh Dio che sbadata! L’ho chiuso dentro un’atra volta

- Ma dentro dove?

- Nel congelatore, e dove se no? A furia di imbustare mirtilli oggi devo avere imbustato anche lui.

- Ma soffocherà…

- Soffocare? Ma nooooo, è abituato! E poi il nostro congelatore è grande, sono 3 metri cubi, praticamente una dépendance. Pensa che gli ho fatto mettere anche la wii fit, così quando rimane chiuso si allena…

- Ma è terribile

- Terribile, sì, hai ragione. L’ultima volta mi ha rotto un barattolo di besciamella. Ma io l’ho perdonato, perché per il resto è tanto caro. Comunque adesso vado a liberarlo. Fai tu compagnia al Bimbo, nel frattempo?

- Al Bimbo? ma io non so….

- Non ti preoccupare, è tranquillissimo. Casomai racconta gli una di quelle cose di Piccolo Power, che lo fanno ridere.

- E se piange?

- Se piange dagli la besciamella, e mettigli il coperchio di silicone, così crede che sia notte e si addormenta. A dopoooo.

Piattini, nella solitudine della cucina, insieme a un Bimbo che russa col coperchio di silicone, comincia a porsi seri dubbi sulla vita, l’amore e soprattutto sul suo attuale lavoro.

post correlati in:

l’angolo dell’esperto

17 Risposte per “Frescobalda de Cavolis e le lezioni di cucina”

  1. Wonderland scrive:

    Ahahaha ma sai che proprio l’altro giorno vado da mia zia e mi mostra il famigerato Bimbo.
    Lei non sa nemmeno accendere un computer, ma premendo istericamente duecentodieci pulsanti del Bimbo ti tira fuori il tacchino di Natale anche se a casa ha solo un galletto Vallespluga.

  2. Isa scrive:

    ahahahaah! davvero cio’ che ci voleva!! ;-)
    … scusate il silenzio di queste ultime settimana, ma non ce la faccio nemmeno a leggere uno o due post in una giornata! … e ieri, tanto per informare quelle che seguivano le mie trattative per una casa, mi sono lasciata scappare un appartamento per un pelo (parliamo di qualche maled**** ore, eh!) .. mannaggia! cmq, la mia ricerca continua… ;)
    Una curiosità: il Bimbo…?? sarebbe un food processor? ;-)))
    Un bacio!

  3. Wonderland scrive:

    Mi sa che Piattini non voleva giustamente fare pubblicità… ma basta sostituire la O finale con una Y…. buona scoperte del MOSTRO.

  4. piattini cinesi scrive:

    sì Isa, è un food processor, e questa è la mia personale parodia (ma qualcuno potrebbe suggerire che è solo indivia) delle patite dei robot da cucina. ho preso un po’ di manie qua e là…eh eh

  5. Flavia scrive:

    Isa, mi sarei aspettata che almeno mi difendessi un pochino. Le mie capacità in cucina riescono, a volte, ad andare leggermente oltre l’apertura del prosciutto, come dice Piattini in home page…

  6. piattini cinesi scrive:

    eh eh, sono veramente perfida. comunque se vuoi la prossima volta ci vai tu Flavia a tenere compagnia al Bimbo. Ala fine non è male sai? conosce un sacco di barzellette

  7. Flavia scrive:

    io per ora ho già speso 1000 euro con suo fratello Elfetto. di bimbo per ora non se ne parla

  8. Wonderland scrive:

    Io ero fortemente tentata… ho messo da parte i millemila euro e poi… ma dove sono finiti? Ah, già: spesi in pannolini.
    Io ho la BimbA e per ora mi basta.

  9. Isa scrive:

    ah ah! Mia cara, carissima Flavia, … … … hai ragione, avrei potuto … … …, ma … … mi ha fatto ridere talmente forte, il solo pensiero della tua faccia leggendolo, tipo "eh, vacci piano, che non sono poi cosi’ imbranata!!! :-((( " , che ho preferito lasciare che raccogliessi tu! ;-))))
    1000 euro per un food processor!?! Mi sa che mi informo e ti giro il nome di un buon analista! :-))
    bene, non mi trattengo, ho 164 carte di esami da correggere (per essere precisa, ne ho già fatto 15, quindi fate voi i conti…!)
    xxx

  10. desian scrive:

    Bimbo?! Ma si intende donna grande o uomo piccolo?
    cmq la De Cavolis è fantasticamente odiosa: una così la strozzerei, solo per quanto fuma :-))))

  11. Raperonzolo scrive:

    Lo voglio anch’io il Bimbo! ;-)

  12. valewanda scrive:

    dopo aver letto questo post e quello di Elena giuro che mi viene voglia di comprarlo! Ma sarà veramente così fantasmagorico?

  13. piattini cinesi scrive:

    @desian secondo me ti sei sentito solidale col marito :))))
    @vale e rape il Bimbo è fantastico, non solo racconta barzellette ma conosce tutte le canzoni di Paolo Conte. io credo che sfiderò le sigarette di Frescobalda e tornerò per la seconda lezione

  14. lastaccata scrive:

    Anch’io voglio il Bimbo! E soprattutto il libro di ricette di Zia ‘nduja. Sono mezzosangue calabrese!

  15. lastaccata scrive:

    Dimenticavo… Voglio anche il marito, mi sembra una personcina socialmente utile..

  16. Flavia scrive:

    @staccata, chiederemo se fanno un pacchetto all inclusive.
    ps ma come mai ti chiami la staccata? no, vabbè, lascia perdere i dettagli…

  17. lastaccata scrive:

    Il nomignolo me lo ha affibbiato una geniale amica di blog perchè non metto mai i tacchi.
    Lastaccata è un nick azzeccatissimo dalla doppia valenza: senza tacchi e mentalmente scollegata.


Lascia un commento

Parliamone

email facebook friendfeed linkedin rss twitter wmi

Le conversazioni del Village

thetalkinvillage.com

E’ una lunga storia

Scarica il banner!

veremamme

Iniziative