Catalogato | Flavia blog

Tags :

Caro Diario – dialoghi a distanza tra madre e figlia 4

Pubblicato il 16 gennaio 2009 da piattini cinesi

Diario di Serena, venerdì
Domani mamma sarà qui. Stamattina guardavo le sue foto di quando aveva la mia età e improvvisamente mi sono sorpresa a pensare quanto fosse bella. Io le somiglio appena. Gli stessi occhi, la stessa altezza, ma non ho quel piglio sicuro e deciso che la rende cosi’ speciale. Mia madre è una donna forte e più passa il tempo e più me ne rendo conto. Non ha mai ceduto a compromessi, né sul lavoro né con mio padre. Ho sempre pagato il fatto di non sentirmi come lei, quella forza, sul lavoro, io non l’ho mai avuta. Mi sono sempre sentita una brava esecutrice, nient’altro. Però adesso che sto seguendo una strada che sento che davvero mi appartiene, adesso che ho ribaltato tutte le mie certezze, che ho stravolto la mia vita per inventarne un’altra, mi sento finalmente forte, quasi come lei, e mi rendo conto che mai avrei potuto fare quello che ho fatto senza il suo esempio.
- Decidi una cosa e falla, diceva, e io non l’ho dimenticato.
Sarebbe bello, almeno una volta, riuscire a dirglielo.

Diario di Carmen venerdì
Domani ho il treno alle 8.00. Non vedo l’ora.
Vorrei in queste vacanze, non pensare a niente, non emettere giudizi, sentenze, non prendere le parti di nessuno e non cercare capi d’accusa, soprattutto per me.
Vorrei solo godermi il tempo, un tempo vero, con i miei nipoti, con mia figlia.
Vorrei farle capire quanto l’ammiro.
Vorrei sentirmi utile, profondamente utile a qualcuno, e rompere così questa specie di muro di tristezza che mi sono costruita da sola.
Ci riuscirò?
Decidi una cosa e falla, dicevo sempre una volta.
Sarà il caso che me ne ricordi ancora, di queste vecchie abitudini.

 

post correlati:

Caro diario – dialoghi a distanza tra madre e figlia 1

Caro diario – dialoghi a distanza tra madre e figlia 2

Caro diario – dialoghi a distanza tra madre e figlia 3

5 Risposte per “Caro Diario – dialoghi a distanza tra madre e figlia 4”

  1. Laura scrive:

    Brava Piattini, mi piacciono tanto i tuoi "lieto fine"!

  2. Isa scrive:

    quasi quasi ci viene da piangere …! :)))) Bella fine;) … ora chiamo mia madre e le dico che le voglio bene.
    Un bacio.

  3. piattinicinesi scrive:

    i lieto fine ci devono essere, almeno in letteratura!
    la verità è che spesso i lieto fine ci sono anche nella vita, basta saperli vedere , e riuscire a mettersi nei panni dell’altro (ma accidenti quanto è dura!)

  4. Flavia scrive:

    confermo… è durissima…

  5. pontitibetani scrive:

    alle volte mi chiedo, nella via, quanto ci sia di causale e quanto di casuale.
    così mentre pensavo a me, madre e figlia, a mia figlia grande, e a mia madre … mi sono ritrovata proprio qua.

    mia figlia grande, a 10 anni, mostra i primi accenni della critica prepuberale e puberale che mi spetterà affrontare per i prossimi xx anni…
    non è più la "mia" bimba piccola, è un essere mutevole, imprevedibile.
    non so che che persona sarà.

    in effetti sono stupita, per quanto conosca gli adolescenti per lavoro, per quella che sono stata io adolescente, ma in fondo mi stupisco che mia figlia sia giunta a quel varco, al passaggio che le permetterà di diventare progressivamente sempre più se stessa.
    un lavoro, spero, non troppo lungo di moltiplicazione di alcune parti di se e di rarefazione di altre parti, in cui terrà alcune cose – tra ciò che le ho insegnato – e altre ne lascerà.

    tutto ciò nel momento in cui ho capito un pò meglio che alcune colpe, del mio essere, che avevo erroneamente attribuito a mia madre e al suo modo di crescermi … in realtà non le appartenevano.
    invece si trattava di alcune sfaccettature e spigoli del mio carattere:
    testardaggine sotto una infantile timidezza, una sete di giustizia, la voglia di indipendenza etc etc

    così oggi i conti con mia mamma tornano molto meglio.
    spero solo che mia figlia lo capisca prima dei 45 anni…


Lascia un commento

Parliamone

email facebook friendfeed linkedin rss twitter wmi

Le conversazioni del Village

thetalkinvillage.com

E’ una lunga storia

Scarica il banner!

veremamme

Iniziative