Catalogato | Flavia blog

Tags :

L'Armonia del giorno dopo

Pubblicato il 05 novembre 2008 da Flavia

Sono in ritardo.

E quello che riesco a combinare grazie alla mia sbadataggine è leggendario.

Salgo in macchina e il cellulare mi abbandona immediatamente con gli ultimi due bip. Credevo fosse carico e invece era già in fin di vita. Non ho il suo caricabatteria per auto, quindi addio.

Il blackberry, invece, è svenuto già da ieri sera. Perchè il suo caricatore l’ho perso nel trasloco, e l’unico modo di tenerlo carico da due mesi a questa parte è attaccarlo al cavo del navigatore quando guido. Se per caso un giorno non esco in macchina, il poveraccio resta a casa e si scarica. Lo capisco…

Ma ora vedo che anche il navigatore è scarico. Quindi ho un cavo, e due cadaveri da rianimare.

Dilemma.

Cerco il luogo dell’appuntamento per cui sono già in ritardo senza navigatore, oppure senza blackberry mi rendo irraggiungibile?

Sono le 10,30: il collega che arriva da Milano sta per atterrare e mi cercherà sul cellulare, quell’altro che è appena morto. Ed è lì che avevo memorizzato il suo numero. Avevo anche una lista cartacea dei miei nuovi colleghi, ma ieri non l’ho più trovata nell’agendina. Ops? Volatilizzata. Quindi non posso chiamarlo.

Tra l’orientamento e la comunicazione, decido di dare la priorità a quest’ultima: do un po’ di ossigeno al blackberry mentre guido più o meno nella direzione giusta, e cerco di chiamare l’ufficio per far avvisare il mio collega di chiamarmi sul blackberry appunto, dandogli il numero. Il maledetto blackberry. E’ un pazzo furioso. Ma cosa si fuma? Prima mi dà errore scheda sim, allora spengo, tolgo e rimetto la scheda, riaccendo. Al semaforo. Allora mi chiede pin e password di nove cifre, che digito almeno tre o quattro volte perchè non l’accetta. Semaforo verde. Cerco di fare il numero e lui impazzisce: apre mail , salva bozze, fa partire chiamate di testa sua, entra in menu incredibili e autoseleziona la lingua turca. TURCO? Macchecc….Accosto, scendo dalla macchina e mi tolgo la giacca perchè sto cominciando ad agitarmi.

Ho detto, 02, 822…. chiamata interrotta (in turco). Cavolo, c’è un messaggio in segreteria, mi avrà cercato lui …. chiamo la segreteria, ma interrompe anche quella (in turco) e si mette ad aprire e chiudere icone. La settimana scorsa un amico che non sentivo da anni si è visto recapitare una foto di Pezzetto, e non sapendo chi fosse ha messo in allarme pedofilia tutta la sicurezza della Procter & Gamble.

Alla fine ci riesco. Parlo con la segretaria, interrotta da versi strani stile Wall-E. Quando il mio collega richiama, ho tutto sotto controllo. Ho imparato anche il turco, e ci ho mandato a quel paese il blackberry.

 

Lascia un commento

Parliamone

email facebook friendfeed linkedin rss twitter wmi

Le conversazioni del Village

thetalkinvillage.com

E’ una lunga storia

Scarica il banner!

veremamme

Iniziative