Catalogato | Libri, Ospiti, featured

Tags :

A proposito di letture e mamme autentiche

Pubblicato il 25 novembre 2008 da Flavia

Questi sono un po’ di libri utili, non demoralizzanti, e “filosoficamente alleati” delle VereMamme.

  • Muffy Mead-Ferro, Confessioni di una mamma pigra – dedicato a tutte le madri che non trovano necessario trasformare i propri figli in “superfigli” (Tea)

Confessioni di una mamma pigra

  • Libby Purves, Come non essere una mamma perfetta – strategie e tecniche per sopravvivere con ironia al mestiere di mamma (ediz. Red!)

Come non essere una mamma perfetta. Strategie e tecniche per sopravvivere con ironia al mestiere di mamma

  • Federica Schiavon, Mamma…che fatica?! – come vivere la maternità senza troppe complicazioni (Gabrielli editori)

Mamma, che fatica!? Come vivere la maternità senza troppe complicazioni

  • Silvia Colombo, Confessioni di una mamma pericolosa – pedagogia spericolata per bambini da zero a tre anni (Fazi Editore)

  • Nessia Laniado, Quando mamma e papà lavorano molto (ediz. Red!) – Le strategie per far crescere sereni i propri figli anche se si è fuori di casa tutto il giorno

  • Jolanda Stevani, Mamma e poi? – ritrovare se stesse dopo il parto (Giunti-Demetra)

Mamme e poi? Ritrovare se stesse dopo il parto

  • Concita De Gregorio, Una madre lo sa – tutte le ombre dell’amore perfetto (Mondadori)

Una madre lo sa. Tutte le ombre dell'amore perfetto

  • Sylviane Giampino, Le mamme che lavorano sono colpevoli? – Vincere il senso di colpa e godersi il bello della vita con i propri bambini (Tea)

  • E. Rosci, Mamme Acrobate – In equilibrio sul filo della vita senza rinunciare alla felicità (Rizzoli)

  • G. Bollea “Le madri non sbagliano mai”, Feltrinelli

Copertina anteriore

“Dedicato a tutti quei genitori che si sentono confusi e disarmati di fronte ai figli, questo libro fa leva sul buon senso. L’intenzione, dichiarata, è restituire serenità e insegnare a non deformare, complicandoli inutilmente, i messaggi, spesso semplici e diretti, che i bambini ci lanciano.”

Ecco, questo l’ho appena preso di slancio. Sia il titolo che l’intenzione sono fantastici. L’ho iniziato assieme ad altri 3 o 4 di coaching, blogging etc, quindi vi farò sapere… :-)

6 Risposte per “A proposito di letture e mamme autentiche”

  1. Panzallaria scrive:

    ne ho letto qualcuno ma non conoscevo il primo che mi ispira assai proprio perché questa moda di volere a tutti i costi un figlio "perfetto" è secondo me l’anticamera per problemi seri (dei figli) ma anche della società. poi diciamolo: anche in gravidanza quando tutte ti bacchettano se non fai 3000 esami "perché tutto sia perfetto" e magari, nell’ansia, ti lasci prendere. poi può succedere, per esempio, che tuo figlio abbia la fibrosi cististica: malattia bruttissima e non diagnosticabile preventivamente.
    c’è da ragionare su queste robe! grazie per le segnalazioni, le aggiungo ai "desiderata" su anobii e ti linkerò in un prossimo post su mammablogger dedicato alle letture consigliate

    ciaoooo
    panzallaria – mammablogger

  2. Flavia scrive:

    wow, panzallaria, grazie a te fare notte sulle teorie della mammitudine ha un suo bel… pay back.
    è vero, in Italia facciamo molti più esami medici (e… cesarei, ma quella è ancora un’altra storia) che altrove. Sembra proprio che per adeguarci al sistema dobbiamo diventare tutte iperansiose. Il primo libro è proprio la risposta di una "mamma-beta" alle "mamme-alpha" tutte iperprogrammate e iperprecise. Ma l’argomento è denso, ne riparleremo!

  3. Mammamsterdam scrive:

    Ma cosa mi dite, ho sempre creduto di essere la femmina alfa del mio branco (anche perché altre femmine non ce ne sono), e adesso mi ributtate a fare la mamma beta. Mondo pecora!

    Gli altri libri non li conosco, ma bollea è pur sempre il mio idolo. e un altro manuale molto utile sono stati quelli di Silvia Vegetti Finzi "A piccoli passi" e il successivo.

    La garzantina di puericultura, la prima che mi hanno regalato, invece la trovo tanto pratica, ma solo per malattie e dentizioni, sul coté spirito e mente, signora mia quanto è sorpassata. Ma chi le aggiorna queste cose? O forse non le aggiornano, tanto la quinta malatta sempre quella è.

  4. Flavia scrive:

    Ma tu sei una Mammamsterdam, e basta! Ce l’abbiamo, la garzantina …è di rapida consultazione per le tabelle dei percentili, che ci dicono con precisione che il primo sarà uno stangone e il secondo un puffo, e anche in questo siamo per la "parità" di coppia.

  5. Laura scrive:

    Aggiungo: GLI IMPERFETTI GENITORIi di Marcello Bernardi, illuminante e liberante il terzo capitolo sulla figura materna. Lo consiglio di cuore alle mamme a ai papà. Ciao

  6. piattinicinesi scrive:

    confermo marcello bernardi, e quoto bruno bettelheim, per me la lettura dei suoi libri (un genitore quasi perfetto e il mondo incantato) è stata determinante

    poi c’è anche anne bacus, scoperta in francia, che scrive manuali veloci e illuminanti..


Lascia un commento

Parliamone

email facebook friendfeed linkedin rss twitter wmi

Le conversazioni del Village

thetalkinvillage.com

E’ una lunga storia

Scarica il banner!

veremamme

Iniziative