Catalogato | Flavia blog

Tags :

Ommioddio! TataMaria!

Pubblicato il 22 ottobre 2008 da Flavia

Non è cosa per me, lavorare a casa. Ci sono anche dei momenti di pace, ma sono rari. Oggi poi TataMaria-tuttofare sta facendo del suo meglio. Il fatto che io sia in salone al computer non vuol dire per lei che sto lavorando, ma al contrario che sono disponibile ad intavolare una nuova discussione mediamente ogni 5 minuti. Dalla misura delle mutande che abbiamo comprato per Pezzetto, con lunghe disquisizioni su etichette, tabelle e percentili tra età ed altezza (cerco di tagliare corto: glie ne misuriamo una quando torna da scuola, ok? Se non vanno bene, le cambiamo. No. Altri dieci minuti di conversazione), fino all’oggetto principale del contendere tra noi in questi giorni: il tappeto. Passaci sopra l’aspirapolvere, dico io. Non va bene, dice lei. Aspirapolvere non funziona, non tira niente, io tolgo e spazzolo a mano. Complimenti per la forza di reni, dico io. Ma l’ultima volta che l’hai fatto è rimasto piegato in salone per una settimana, perchè per rimetterlo sotto quel tavolino da 320 kg e incastrarlo per bene sotto al divano, bisogna essere in tre, io te e il salentino, e pure di buon umore tutti e tre, congiunzione astrale veramente difficile. Prima o poi cederò alle sue incredibili pressioni e dovrò spendere 350 euro per un aspirapolvere sub-atomico. Ma per ora non ci penso nemmeno.

Il problema è che questa nuova casa non ha una stanza con una porta, che non sia una camera da letto. E l’open space, si sa, non è proprio adatto a chi vuole stare un po’ tranquillo per i fatti suoi senza pensare alle mutande e ai tappeti. Ommioddio…non aprire quella lettera…se no mi torni alla carica con le domande sulla questura e sul comune a cui non so rispondere….no! “Flaviaa!! cosa scongelo per staseraa?” Ommioddiooooo.

Un commento per “Ommioddio! TataMaria!”

  1. vm10 scrive:

    loooool :)
    insomma, è come essere in salla prof … manco che ci si parla che raramente di mutande! :)))) ma di tappetti, piatti, spesa e tutto quanto, sfortunatamente ben troppo spesso …!
    Parola d’ordine: Coraggio! almeno che "Pazienza!" sia più adatta?! :)


Lascia un commento

Parliamone

email facebook friendfeed linkedin rss twitter wmi

Le conversazioni del Village

thetalkinvillage.com

E’ una lunga storia

Scarica il banner!

veremamme

Iniziative